Per il quarto anno consecutivo la società pubblica Formia Rifiuti Zero approva il proprio bilancio in attivo, con un utile lordo di € 137.041 che diviene di € 58.721 dopo le imposte.

L’assemblea dei soci ha di fatto ratificato il bilancio 2017, che in precedenza era stato approvato dall’amministratore unico e su cui il collegio dei revisori dei conti aveva espresso parere di correttezza formale.

Il fatturato è stato di circa 7 milioni di euro dei quali circa € 385.000 derivanti dalla vendita delle frazioni raccolte in modo differenziato.

I costi del personale sono in linea con le gestioni virtuose italiane incidendo per meno del 40% del totale dei costi aziendali.

Da punto di vista finanziario la società è sana, l’indice di tempestività dei pagamenti infatti è stato nel 2017 mediamente di 32 giorni. Tale indice viene pubblicato trimestralmente nella sezione amministrazione trasparente del sito www.formiarifiutizero.it per permettere ai fornitori di valutare lo stato della società quando presentano offerte per collaborare.

Grazie ad un controllo continuo dei costi aziendali, Formia Rifiuti Zero ha ottenuto inoltre un importantissimo risultato: è riuscita a migliorare il servizio e i risultati della raccolta differenziata e nel contempo a mantenere bassi i costi per i cittadini di Formia, che pagano ogni anno molto meno rispetto ai comuni limitrofi ed alla media regionale e provinciale (dato medio ottenuto dividendo i PEF approvati per gli abitanti).

In questo anno 2017, inoltre, la società ha ottenuto numerosi finanziamenti a fondo perduto per opere o progetti che verranno realizzati nel 2018. In particolare € 600.000 per il compostaggio della frazione organica e € 200.000 per migliorie al centro di conferimento dalla Regione Lazio, € 50.000 per la comunicazione dal Conai, € 21.440 sulla formazione del personale dal Fon.Coop.

Durante l’assemblea dei soci il comune di Formia ha, così, convenuto di non ritirare gli utili e di lasciarli ad incrementare il valore della società il cui patrimonio netto sale a € 244.421 da € 185.701 dell’esercizio precedente.

Questa ricchezza prodotta, cosi come gli utili, vanno a consolidare la società aiutandola a strutturarsi come un’azienda pubblica virtuosa presa a modello in tutta Italia.

L’amministratore della Formia Rifiuti Zero, Raphael Rossi, dichiara: “I risultati ambientali sono la nostra motivazione, ma occorre raggiungerli assicurando una efficienza sempre migliore e la sostenibilità economica dell’azienda. Voglio ringraziare tutti i collaboratori della società, sia i dipendenti che i consulenti. Dobbiamo mantenere alta l’attenzione, combattere la sciatteria, gli sprechi e le inefficienze. Dobbiamo interrogarci continuamente per capire se il modo in cui lavoriamo può essere ripensato per fare ancora meglio. Il risultato di questi sforzi è il consolidamento dell’azienda, il miglioramento del servizio e il contenimento dei costi per i cittadini.”