Quattro nuove spazzatrici per la riorganizzazione del piano di spazzamento

Al fine di garantire una maggiore pulizia delle strade, in tempo per il periodo estivo e per l’affluenza massima di turisti in città, Formia Rifiuti Zero ha messo in servizio quattro spazzatrici aumentando così notevolmente la dotazione precedente che contava soltanto su un modello.

Si tratta del primo programma di interventi per riorganizzare lo spazzamento manuale e meccanizzato in città.

Una spazzatrice di piccole dimensioni, la DULEVO 850 MINI (che verrà presto sostituita con un modello leggermente più grosso, la BUCHER 2020, ma notevolmente più efficiente), opera prevalentemente nel centro di Formia, nello specifico all’interno della Villa Comunale e nelle piazze centrali, dove modelli più grandi non potrebbero intervenire, e nel centro storico di Castellone dove non si era mai intervenuti con mezzi meccanici.

Una spazzatrice di grandi dimensioni, modello BUCHER GUYER 5000, è a supporto sia del taglio delle erbacce, che stiamo eseguendo su tutto il territorio comunale, e sia della pulizia delle frazioni di Scacciagalline, Riofresco, Acqualonga, Maranola e Trivio.

Altre due spazzatrici modello SCHMIDT CLEANGO 500 e DULEVO 5020 di grandi dimensioni sono destinate alla pulizia dell’area nord: una opera dalla rotonda Caduti di Nassyria fino ai confini con Gaeta, spazzando prevalentemente le due strade più importanti, Flacca e Via Umberto I/ Vitruvio, nonché il lungomare di Vindicio; l’altra, invece, gestisce l’area sud nei quartieri di San Pietro, San Giulio e Gianola S. Janni, compreso il lungomare.

Tutte le spazzatrici di grandi dimensioni, nell’ espletamento del servizio sono supportate da un operatore che dotato di soffiatore elettrico di ultima generazione, consente di eseguire una pulizia più accurata e puntuale, oltre a consentire al lavoratore stesso di lavorare con un’attrezzatura leggera, a bassissima rumorosità e in condizioni di massima sicurezza.

A breve entrerà in servizio anche una lavastrade, dotata di sistema di distribuzione acqua ad alta pressione, frontale per la strada e laterale verso marciapiede e di una pistola e naspo da 30 metri per il lavaggio di pavimentazioni e muri.
Il veicolo verrà utilizzato prevalentemente sui lungomare Vindicio, Gianola, S. Janni e sulle dorsali del centro o su tutta la rete viaria, in caso di manifestazioni o eventi straordinari che richiedessero un intervento radicale di pulizia (es. sversamenti, incidenti stradali, scarichi abusivi).