Precisazione su Concorso Bravi e Grazie

L’amministratore unico della Formia Rifiuti Zero Raphael Rossi in merito all’articolo su Temporeale ci tiene a precisare che l’iniziativa “Bravi e Grazie” è un concorso nazionale promosso tra più comuni previsto in un progetto cofinanziato dal Conai per 50.000€.

Come comunicato ai media e alla cittadinanza in precedenza il concorso è nato per sviluppare la raccolta differenziata e far usare l’isola ecologica che dalla ultima customer satisfaction risulta essere poco conosciuta da tutta l’utenza.

Il concorso è stato diffuso nelle scuole e via i media con un comunicato stampa del 26 aprile che è consultabile qui e uno del 19 maggio 2018 consultabile qui.

Viene ora ripreso proprio per sensibilizzare i cittadini all’utilizzo corretto del centro di raccolta e per stimolare a una migliore raccolta differenziata.

Questa iniziativa ambisce a portare meno rifiuti indifferenziati a smaltimento, per i quali i costi sono sempre più crescenti, e a inquinare sempre meno il nostro territorio.

Invito ogni cittadino a recarsi presso il nostro centro di raccolta dove da alcuni mesi in cambio dei rifiuti ingombranti e differenziati correttamente i cittadini di Formia ricevono dei coupon per partecipare al concorso.

Inoltre dal centro di raccolta è possibile vedere i nostri nuovi mezzi acquistati per garantire sicurezza ai lavoratori e migliorare il servizio di raccolta e spazzamento.

Credo che tutti convengano sull’importanza della sicurezza sul lavoro e del rispetto per l’ambiente, senza il bisogno di alimentare polemiche.

Formia Rifiuti Zero è un patrimonio della città e rende disponibili le informazioni sul proprio operato garantendo avanzatissimi livelli di trasparenza (basta visitare il sito nel settore amministrazione trasparente).

Invitiamo però tutti a considerare l’azienda come una risorsa per la collettività da tutelare e sostenere affinché il percorso verso rifiuti zero sia il più possibile condiviso.